ASSENTEISMO
DIPENDENTI, FALSA MALATTIA, ABUSO PERMESSI LEGGE 104/92

I nostri investigatori privati forniscono alle aziende consulenze dettagliate e servizi investigativi per casi di assenteismo dipendenti, fenomeno sempre più diffuso e che riguarda non solo i dipendenti pubblici ma anche quelli privati. L'assenteismo e la malattia fraudolenta comporta una serie di danni diretti ed indiretti all'azienda, tra cui diminuzione dei profitti, danni al patrimonio aziendale, ecc.

DOVE SVOLGIAMO QUESTO TIPO DI INDAGINE?

A Bergamo e su tutto il Territorio Nazionale

VUOI PARLARE CON UN ESPERTO?

Le investigazioni aziendali condotte dai detective dell’agenzia bergamasca sono finalizzate a provare l’assenteismo dal lavoro che, al pari di altri comportamenti non leciti dei dipendenti, arrecano un ingente danno all’impresa.

Uno degli accertamenti più diffusi è quello di sorvegliare il dipendente assenteista per malattia e verificarne l’effettivo stato di morbosità. Le visite fiscali sono infatti strumenti insufficienti per un controllo effettivo delle defezioni per malattia o infortunio, e l’intervento di un investigatore privato diventa fondamentale per accertare che il lavoratore non svolga un secondo lavoro o, peggio, sia impegnato in affari privati.

All’investigatore spetta quindi il compito di raccogliere le prove necessarie per permettere all’azienda di ottenere un licenziamento per assenteismo. 

È bene però ricordare che non sempre è legittimo licenziare un dipendente per reiterata assenza da malattia: l’ordinamento stabilisce infatti il limite del cosiddetto “periodo di comporto”, al di sotto del quale, previa giustificazione medica, il lavoratore non può essere licenziato per giustificato motivo.

Nel caso il dipendente venga pescato, in fase di malattia, a svolgere un'altra attività lavorativa, il datore di lavoro può procedere al licenziamento per giusta causa.

FALSA MALATTIA

Ci occupiamo delle indagini per raccogliere elementi probatori dell'uso scorretto del permesso di malattia del dipendente, necessari per procedere al relativo licenziamento. Si fa notare che se anche è attestata dal certificato medico, la malattia falsa o inesistente è causa di licenziamento.

ABUSO PERMESSI L. 104/92
 

L'investigatore si occupa della verifica del corretto utilizzo dei permessi previsti dall'Art. 33 della legge 104/92, richiesti per l'integrazione sociale e i diritti delle persone con accertate patologie invalidanti di un familiare.

Richiedi ulteriori informazioni sui servizi dell'agenzia investigativa di Bergamo